Sostituzioni etniche ed equivoci

Durissime reazioni alle parole del ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, che aveva parlato del pericolo di “sostituzione etnica” riferendosi al fenomeno migranti. In tv a “Dimartedì”, il programma di approfondimento de La7, Donatella Di Cesare, docente di filosofia teoretica all’Università La Sapienza di Roma, ha commentato (il riferimento era alla visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella in visita in quelle ore ad Auschwitz): “Auschwitz è stato il risultato di un progetto politico di rimodellamento etnico della popolazione, il mito complottista della sostituzione etnica c’è già nelle pagine di Mein Kampf di Adolf Hitler ed è il cuore dell’hitlerismo. Io credo che le parole del ministro Lollobrigida non possano essere assolutamente prese come uno scivolone perché lui ha parlato da governatore neo hitleriano”.

Parole molti forti che hanno scatenato le reazioni più disparate. Anche la segretaria del Pd, Elly Schlein, ha parlato di “disgustose, inaccettabili e da suprematista bianco”. Secondo il leader di Azione, Carlo Calenda, “riesumare il vecchio refrain della ‘sostituzione etnica’ riporta il Governo a una postura incompatibile con una presenza autorevole in Europa”. Un’altra patata bollente per la premier Meloni.

Dal canto suo Lollobrigida ha risposto alle accuse: “La sinistra evidentemente in difficoltà, priva di argomenti” e ha spiegato che la sua dichiarazione è stata fatta “durante un’assemblea sindacale in cui spiegavo che per contrastare la denatalità in Italia, che rischia di far scomparire il popolo italiano, bisogna provare ad aiutare chi intende mettere su famiglia con figli, con agevolazioni e un sistema di welfare che lo sostenga, che dia la possibilità di acquistare una casa, di coniugare il lavoro e la famiglia”. D’accordo, ma se non avesse pronunciato quelle parole non sarebbe stato meglio? Anche per placare le inevitabili polemiche? La bagarre continuerà nelle prossime ore.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts