Non solo petrolio. I piani segreti di Enrico Mattei in un convegno all’Istao

L’Uomo che vedeva il futuro (dal titolo della fortunata fiction Rai, qualche anno fa) vedeva anche e sopratutto oltre il petrolio. E nella costellazione Eni era già al varo una nuova società pronta ad operare nel nucleare e nell’elettrico. Sarebbe stato, secondo gli ultimi rumors del caso Mattei, l’ennesimo concretissimo sogno di Enrico.

Con il ministro Vanoni

Un sogno deflagrato nel plumbeo cielo  di Bascape’ (Pv) insieme al bireattore del ‘cane a sei zampe’ in fase d’atterraggio sull’aeroporto di Linate quella maledetta sera del 27 ottobre 1962, l’ultima per il Grande Marchigiano. Con lui persero la vita l’inviato di Time-Life, il giornalista americano William McHale e il pilota Irnerio Bertuzzi, asso dei caccia di guerra, medaglia d’oro al valor militare.

Enrico Mattei con il ministro Vanoni e il pilota Fangio

Di questo e di altro (c’è pure uno scoop legato alla tragedia di Linate) si parla domani giovedi, ore 17, ad Ancona a Villa Favorita, sede storica dell’Istao, l’Istituto fondato nel nome di Adriano Olivetti (altro Protagonista della Ricostruzione del dopoguerra) dall’ economista Giorgio Fua’, consulente di Mattei. A parlarne gli autori di ‘Mattei forever’ (Ilari editore) giunto rapidamente alla seconda edizione.

Con il giornalista Maurizio Verdenelli, ci saranno Otello Lupacchini, ex procuratore generale di Catanzaro e Torino, titolare delle inchieste più scottanti degli ultimi decenni (dalle BR al caso Calvi) e Cesare Bernabei, già alto dirigente Ue, figlio di Gustavo, braccio destro di Mattei, il primo ad irrompere sulla scena ‘del crimine’ nel bosco di Bascape’, quasi 62 anni fa.

Con loro, i coautori Andrea Angeli, funzionario internazionale e il giornalista Lucio Biagioni (sul villaggio Eni a Borca di Cadore, modello di modernità e wellfare aziendale). Sui suoi anni all’Eni, a fianco del primo presidente, e pure sugli attuali scenari (cfr Piano Mattei) atteso, a conclusione del convegno, l’intervento di Giuseppe Sfligiotti.

Diretta streaming su Istao.it e su www.radioradicale.it

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Una noche con Sergio Bernal” a Fermo

Si illumina Villa Vitali, a Fermo, con il ballerino spagnolo Sergio Bernal. Civitanova Danza – festival dedicato al maestro Enrico Cecchetti, realizzato su iniziativa di Civitanova Marche, dell’Azienda Teatri di

Lasciate sbocciare i cento fiori

E’ stata inaugurata la mostra d’arte “Lasciare sbocciare i cento fiori” (da una famosa frase di Mao): verrà ospitata all’auditorium Sant’Agostino di Civitanova Alta. Il percorso esplora