Il futuro dei porti dell’Adriatico: appuntamento a Ravenna il 19 maggio per gli European Maritime Days

Come saranno coordinati i porti italiani, sloveni e croati, all’interno del progetto europeo di cooperazione “Fit For 55”? La NAPA (North Adriatic Ports Association), così si chiama l’unione, che ha come priorità l’efficienza energetica e la digitalizzazione, ce lo spiegherà nei prossimi European Maritime Days che avranno luogo a Ravenna il 19 e 20 maggio. La Commissaria europea, Adina Valean, ha definito il NAPA come esempio “fondamentale per i corridoi europei”: cinque miliardi sono pronti per migliorare i collegamenti ferroviari adriatici. 

L’evento è promosso dalla Commissione Europea e dal Comune di Ravenna, con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile, d’intesa con la Regione Emilia-Romagna, l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centro-settentrionale e la Camera di commercio. Due giorni durante i quali la comunità marittima europea si incontrerà per creare reti, discutere e avviare un’azione comune in merito agli affari marittimi, ambiente marino ed economia blu sostenibile. 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’esodo che verrà

Senza acqua nè luce, nella capitale come nelle città più importanti del Paese, molti ucraini lasceranno, almeno per l’inverno, le proprie case. Si prevede che prima