San Marino come Montecarlo? Un progetto spagnolo per il piccolo Stato

E’ spagnolo il progetto che potrebbe cambiare il volto di San Marino. O meglio, di un miliardario di Valencia, Enrique Bañuelos, che qualcosa di simile l’ha già fatto a Capo Verde. Un “paradiso per ricchi” nello Stato indipendente al centro dell’Italia: ville, hotel lussuosi, outlets, addirittura cliniche e scuole internazionali. Sì, perchè tutto sarebbe facilitato dal fatto che l’area sarebbe zona economica “speciale”. Guadagni a chi investe e royalties al governo sanmarinese.

La San Marino District, così si chiama la società che si occupa del progetto, è già al lavoro per creare, almeno a quanto dicono le indiscrezioni, una nuova Montecarlo. Bañuelos ha sempre lavorato con l’immobiliare e quindici anni fa, prima del crollo del mercato, godeva di una fortuna di 7,7 miliardi. A San Marino non tutti sono d’accordo perchè c’è anche chi pensa che la realizzazione di un progetto simile vorrebbe dire “svendere la sovranità” a terzi.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Willem de Kooning e l’Italia

Alle Gallerie dell’Accademia  di Venezia (tutti i giorni dalle 8.15 alle 19.15, tranne il lunedì 8.15-14, aperta fino al 15 settembre) è stata inaugurata la

Residenze digitali, Amat premia un fanese

Premiata la creatività marchigiana nella quinta edizione di Residenze Digitali, una chiamata nazionale agli artisti della scena contemporanea che vogliano espandere i propri confini esplorando lo spazio

Claudio Bisio, come raccontarsi male

Martedì 23 e mercoledì 24 aprile, alle ore 21.15, salirà sul palco del teatro Rossini di Civitanova Marche un Claudio Bisio accattivante, carismatico e irriverente con La mia vita