San Nicola insieme a San Catervo. Tolentino raddoppia il patrono

(articolo di Francesco Cioci) – San Nicola protettore della città, oltre naturalmente a San Catervo, il primo evangelizzatore (per questo divenne martire). La proposta è della nuova amministrazione guidata da Mauro Sclavi. Da tempo immemore il patrono della città di Tolentino è San Catervo, ossia Flavio Giulio Catervo, senatore e politico romano vissuto nel IV secolo dopo Cristo. Sul luogo della sua tomba sarebbe poi sorta l’attuale cattedrale di Tolentino.

San Nicola da Tolentino, nato a Sant’ Angelo in Pontano nel 1245 e morto a Tolentino il 10 settembre 1305, è stato frate dell’Ordine degli Eremitani di Sant’Agostino e riconosciuto come Santo dalla Chiesa. La sua tomba è oggetto di pellegrinaggi da tutto il mondo. Il Consiglio comunale deciderà in merito. (in copertina: il Cappellone di San Nicola a Tolentino)

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Ensueños de amor” incanta Roma

Il Teatro di Villa Torlonia è stato il magnifico scenario per una rappresentazione unica. “Ensueños de amor”, la meravigliosa opera del maestro Luis Humberto Salgado,

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si