Trasporto pubblico, l’Ungheria entra nel club dei virtuosi

I Paesi più virtuosi sono Lussemburgo e a Malta, che hanno reso gratuito il trasporto pubblico gratuito. Ma dalle scorse settimane anche Germania e Ungheria hanno introdotto biglietti low cost per il trasporto pubblico, meno di tre euro al giorno. L’Italia, in questa classifica speciale di sostenibilità del trasporto, è al 21esimo posto, lontana dalla top ten ma anche da Paesi come Bulgaria, Croazia e Grecia che non hanno varato nessuna misura rilevante riguardo questo “ticket climatico”.

Come ha fatto notare Greenpeace “l’Europa è ancora molto lontana dall’avere un sistema di trasporto pubblico integrato, economico e accessibile a tutte le persone” in un contesto in cui “la mobilità è la seconda spesa delle famiglie europee dopo l’abitazione”

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Una noche con Sergio Bernal” a Fermo

Si illumina Villa Vitali, a Fermo, con il ballerino spagnolo Sergio Bernal. Civitanova Danza – festival dedicato al maestro Enrico Cecchetti, realizzato su iniziativa di Civitanova Marche, dell’Azienda Teatri di

Lasciate sbocciare i cento fiori

E’ stata inaugurata la mostra d’arte “Lasciare sbocciare i cento fiori” (da una famosa frase di Mao): verrà ospitata all’auditorium Sant’Agostino di Civitanova Alta. Il percorso esplora