Prokhorov, il tempo sospeso dei mosaici

Vsevolod Prokhorov è giovane e ama sperimentare. A Spilimbergo la sua formazione artistica che gli ha permesso di formare la sua poetica: per Vsevolod nei mosaici antichi ciò che conta non è nell’emblema centrale, più pittorico, ma negli andamenti ornamentali che lo circondano. Il russo cerca altresì soluzioni possibili nell’ibridare pittura e tessere, colori e loro assenza, vie spaziali “emozionali” più ampie e tempo contratto, se non bloccato, sia alla luce della storia artistica di diverse discipline sia in connessione alla storia della sua terra e del mondo postsovietico.

“Neve nell’erba”

Soprattutto, è interessato da una parte a capire “cosa hanno in comune i pavimenti romanici e la pop art” e dall’altra, ispirandosi agli esempi di avanguardia concettuale di importanti artisti ucraini come Kabacov o di gruppi russi come Collective Action, attivi sin dagli stagnanti anni Settanta brežneviani. Desidera insomma comprendere e farci riflettere sull’idea di utilità dell’arte, sulla sua funzionalità in rapporto alle sue origini e alla società passata e attuale, del mondo globalizzato in cui tutti siamo costretti a essere.

Sabato 25 novembre 2023 dalle ore 18,30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, si inaugura “Non mi lamento di niente e mi piace tutto”. La personale di Vsevolod Prokhorov, a cura di Roberto Pagnani e Claudia Agrioli e con testo critico di Luca Maggio a catalogo, rimarrà allestita fino a domenica 10 dicembre e sarà aperta al pubblico da martedì a domenica dalle 16 alle 19. Ingresso libero.

“Dentice”

La mostra è inserita nel calendario dell’ottava edizione della Biennale di Mosaico contemporaneo di Ravenna. L’evento, promosso e organizzato da Carp Associazione di Promozione Sociale con l’Archivio Collezione Ghigi-Pagnani, si avvale del patrocinio dell’Assemblea legislativa Regione Emilia Romagna, del Comune di Ravenna Assessorato Cultura e Mosaico, dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale. (In cover: “Icona”)

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Trent’anni dopo Hank è vivo

Nuove edizioni dei suoi capolavori, uno spettacolo teatrale di Roberto Galano dal titolo significativo, “Una notte con Hank” (e il suo piccolo uccello azzurro nel