“L’elisir d’amore”, l’omaggio a Sesto Bruscantini di Civitanova all’Opera

Dopo il Rigoletto e il Concerto di Capodanno, la quinta Stagione Lirica Civitanova all’Opera si conclude con un’altra amatissima opera: “L’elisir d’amore”. La rappresentazione è in programma sabato 27 gennaio, dalle ore 21.15 al teatro Rossini. 

Si tratta di un’opera gioiosa, divertente, ma anche ricca di romanticismo come quello espresso nella celeberrima aria Una furtiva lagrima

Anche L’elisir d’amore è un nuovo allestimento realizzato da Civitanova all’Opera e vedrà sul palco ancora una volta le bellissime scene di Sauro Maurizi.

Nel cast figurano due artisti provenienti dalla scuola di Sesto Bruscantini: il soprano Paola Antonucci, nel ruolo di Adina, e Gianpiero Ruggeri, nel ruolo di Dulcamara. Nemorino sarà interpretato dal tenore venezuelano Reinaldo Droz, mentre Giannetta da Jessica Ricci, entrambi giovani talenti vincitori del concorso Internazionale Anita Cerquetti di Montecosaro ed entrambi in grande ascesa professionale. A cantare il ruolo di Belcore ci sarà invece il baritono marchigiano Davide Bartolucci. La regia sarà curata dal talentoso regista messicano José Medina, mentre la parte musicale è affidata al Coro Ventidio Basso diretto da Giovanni Farina e all’Orchestra Sinfonica Puccini diretta dal maestro Alfredo Sorichetti. 

La Stagione Lirica Civitanova all’Opera è promossa dal Comune di Civitanova Marche, col sostegno della Regione Marche, in collaborazione con l’Azienda Teatri di Civitanova e organizzata da Marche all’Opera. Banca Macerata è main sponsor dell’intera manifestazione.  

Biglietti online su www.ciaotickets.com (qui), nei punti vendita del circuito e alla biglietteria dell’Azienda Teatri: questa sarà aperta giovedì 25 gennaio (17.30-19.30 al teatro Rossini), venerdì 26 gennaio (10-12 al teatro Annibal Caro e 17.30-19.30 al Rossini) e sabato 27 gennaio (10-12 e 18.30-21.30 al Rossini). 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Una noche con Sergio Bernal” a Fermo

Si illumina Villa Vitali, a Fermo, con il ballerino spagnolo Sergio Bernal. Civitanova Danza – festival dedicato al maestro Enrico Cecchetti, realizzato su iniziativa di Civitanova Marche, dell’Azienda Teatri di

Lasciate sbocciare i cento fiori

E’ stata inaugurata la mostra d’arte “Lasciare sbocciare i cento fiori” (da una famosa frase di Mao): verrà ospitata all’auditorium Sant’Agostino di Civitanova Alta. Il percorso esplora