Svelato il piano per quando morirà la Regina d’Inghilterra (se mai dovesse morire, molti cominciano ad avere dubbi al riguardo)

Quando se ne andrà la Regina d’Inghilterra, se se ne andrà, sono in molti ad aver dubbi che sia mortale, scatterà l’operazione “London Bridge is down”, un cerimoniale già preparato nei minimi dettagli per salutare la sovrana più longeva di sempre in maniera degna.  Sono stati svelati tutti i dettagli dell’addio. Quando partirà la comunicazione “Il ponte di Londra è andato giù” i canali social ufficiali si oscureranno, pubblicando solo la notizia dell’avvenuta scomparsa, l’aggiornamento lo farà invece il sito gov.uk e conteporaneamente e in ordine di tempo informeranno il Premier, i ministri e i funzionari vari.

Tutta Whitehall e il numero 10 di Downing Street esporranno la bandiera a mezz’asta. La mail avrà questo contenuto: “Cari colleghi, è con tristezza che vi scrivo per informarvi della morte di Sua Maestà la Regina”. Il piano è perfetto, solo che non si sa ancora dove morirà la Regina – che peraltro sta benissimo – se nella residenza di Sandringham o in Scozia o a Buckingham Palace. Per ogni occasione sarà garantito un trasporto diverso in treno e un arrivo nelle stazioni decise col piano. Elisabeth sarà esposta ai sudditi nella  per tre giorni e dopo partirà ufficialmente il piano per dare la Corona a Carlo (che già non ci spera più, ma tutto è possibile nella vita).

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Ensueños de amor” incanta Roma

Il Teatro di Villa Torlonia è stato il magnifico scenario per una rappresentazione unica. “Ensueños de amor”, la meravigliosa opera del maestro Luis Humberto Salgado,

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si