Consolidamento scogliere, nuove opportunità anche per la pesca sportiva

Con il consolidamento della scogliera a nord “sarà completato lo spazio adibito a pesca sportiva” come ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Ermanno Carassai. Approvato dal Comune il progetto esecutivo per la zona nord (costo 360mila euro di cui 60mila messe già dall’amministrazione) ed est (prolugamento molo, 250mila), oltre al miglioramento della sicurezza ambientale si potrà appunto sviluppare la pesca sportiva.

“Il passo successivo è affidarne la gestione ad associazioni sportive interessate, che ne possano controllare il corretto utilizzo – ha sottolineato Carassai – Si tratta di una delle poche strutture presenti in Italia nel suo genere, molto apprezzata da appassionati di pesca sportiva che vengono appositamente a Civitanova dall’entroterra, ma anche da fuori regione. Il Porto di Civitanova, con tutte le sue caratteristiche e servizi, è visto sempre più come elemento trainante per il turismo e risorsa per la valorizzazione di tutta la città”.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’esodo che verrà

Senza acqua nè luce, nella capitale come nelle città più importanti del Paese, molti ucraini lasceranno, almeno per l’inverno, le proprie case. Si prevede che prima