Prodotti e tradizioni del mare. Il Salone europeo a Ferrara dal 18

La produzione ittica della vallicoltura di Comacchio, la cucina di mare secondo Pellegrino Artusi e la tradizione della molluschicoltura nel Delta del Po sono i temi al centro delle tre giornate di Sealogy, salone europeo della Blue Economy (dal 18 al 20 novembre, Fiera di Ferrara) che vedranno susseguirsi all’interno dello stand della Regione seminari, laboratori didattici, talk, degustazioni a tema e incontri con i massimi esperti e i testimonial del mondo della pesca e acquacoltura. In programma, presso lo stand della Regione, anche l’ottavo seminario nazionale della Rete Flag (gruppi di azione locale per la pesca) con un approfondimento sui progetti della Costa dell’Emilia-Romagna.

Gli appuntamenti in programma sono stati illustrati in video conferenza stampa, dall’assessore regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Alessio Mammi, dall’assessore al Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo del Comune di Ferrara, Matteo Fornasini, dal presidente di Ferrara Fiere Congressi, Andrea Moretti, dalla project manager di Seology, Alessandra Atti e Eleonora Iacovoni del ministero Politiche agricole, alimentari e forestali. 

Per ogni percorso tematico è previsto l’abbinamento di una parte informativa e di conoscenza (seminariale, in tre brevi moduli di 40 minuti l’uno) con una parte esperienziale (offerta di prodotto ittico trasformato in degustazione con abbinamento e/o show cooking e degustazione da realizzare in loco). Info: www.sealogy.it

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

A Civitanova l’antologia di Sauro Cecchi

Dal 21 aprile al 5 maggio, l’ex chiesa di Sant’Agostino di Civitanova Alta ospiterà “Antology”, la mostra dell’artista marchigiano Sauro Cecchi, patrocinata dal Comune di