Fitch, qualche preoccupazione sull’economia ceca

Sulle prospettive economiche della Repubblica Ceca l’agenzia di rating Fitch ha appena espresso le sue preoccupazioni, virando l’outlook da stabile a negativo. Il rapporto della società è di venerdì, cioè le stesse ore in cui il Paese risolveva con l’Ue il problema degli approvvigionamenti energetici dalla Russia con una deroga all’acquisto di petrolio fino al 2024.

Fitch, pur sottolineando la solidità dell’economia ceca, è piuttosto preoccupata su ciò che può succedere se verranno chiusi i rubinetti del gas russo (con conseguenze nefaste nel settore auto), che significherebbe alti livelli di inflazione e prospettive di crescita assai ridotte. La dipendenza della Repubblica Ceca dal gas russo è enorme – si attesta all’86% circa del fabbisogno totale – e lo stoccaggio è solo al 28%.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’esodo che verrà

Senza acqua nè luce, nella capitale come nelle città più importanti del Paese, molti ucraini lasceranno, almeno per l’inverno, le proprie case. Si prevede che prima