Festa dell’Ascensione, il cardinale Menichelli mette in allerta i giovani sul pericolo dei “social”

“Cosa passa attraverso i cosiddetti social? Cosa viene detto ai nostri giovani? Le nuove generazioni si stanno cibando di chi si chiama ‘famoso’ e nessuno li aiuta a decodificare la verità. A loro raccontiamo pruriti che danno epidermica soddisfazione e non producono nella verità e comprensione della vita. E allora occorre credere e occorre pregare, perché occorre trovare un appoggio quando si cade”. Il cardinale Edoardo Menichelli ha voluto lanciare il monito nella celebrazione ieri della messa a San Severino nel rione del Glorioso in occasione della Festa dell’Ascensione.

Erano presenti il sindaco, Rosa Piermattei, il presidente del Consiglio comunale, Sandro Granata, il vice sindaco e assessore alla Cultura, Vanna Bianconi, l’assessore Urbanistica e Patrimonio, Sara Clorinda Bianchi, oltre a numerosi fedeli e cittadini e al Comitato organizzatore, alla confraternita del Corpus Domini e ai volontari della Croce Rossa Italiana.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si