La svolta spagnola. Armi pesanti all’Ucraina

Da munizione e armi leggere si passa a un coinvolgimento più diretto nel conflitto in corso in Ucraina. Al Paese attaccato dalla Russia la Spagna fornirà, oltre all’addestramento per le truppe di Kiev, missili antiaerei e carri armati Leopard.

Secondo le indiscrezioni del quotidiano El Pais sarebbe finito il tempo delle sole mitragliatrici e lanciagranate: gli spagnoli entrano più direttamente nel sostegno all’Ucraina. In merito alla formazione delle truppe, dovrebbe avvenire in Lettonia dove già sono di base cinquecento militari spagnoli. Il Ministero della Difesa sta già ultimando la consegna a Kiev dei missili Shorad Aspide, che l’esercito spagnolo ha sostituito con un sistema più avanzato. 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Tourgustando con gli over 65

Con la conclusione del ciclo di appuntamenti primaverili di “Tourgustando – Percorsi Culturali ed Enogastronomici”, inserito nell’ambito del più strutturato Progetto “Attivi si Nasce”, il

Veregra Street Festival al via

Stasera anteprima (alle 21,30) a Civitanova della 26esima edizione del festival Veregra Street: il Varco sul Mare si trasformerà in un teatro a cielo aperto