Civitanova, ritorna Sport Live

Seconda edizione per Sport Live, la manifestazione che promuove la pratica sportiva soprattutto fra i giovani. Sabato 10 e domenica 11 settembre (dalle 9 alle 20) piazza XX Settembre e il lungomare sud diventeranno un’enorme palestra a cielo aperto con 30 postazioni di esibizione e 60 società partecipanti all’evento.

In Regione il settore vanta 11mila tesserati, come ha rimarcato il presidente del Coni Marche, Fabio Luna, a una conferenza stampa che ha visto presenti il sindaco Fabrizio Ciarapica, l’assessore allo Sport Claudio Morresi, Domenico Rita della Publiart 2000 organizzatrice dell’evento e Giovanni Torresi, vicepresidente vicario Coni Marche.

Sabato alle 10 presso la Palazzina Sud del Lido Cluana si svolgerà un convegno a tema su: “Lo sport prima e dopo la pandemia, parlano i campioni” e conferenze con ospiti di livello mondiale come lo schermidore (fiorettista) neo campione del mondo Tommaso Marini, Ario Costa, Walter Magnifico ex campioni di basket, la campionessa mondiale paraolimpica detentrice del record mondiale del lancio del peso Assunta Legnante.

Domenica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.30 spazio alla pratica. Due le macro-aree ricavate: quella centrale comprende Piazza XX Settembre, che sarà destinata a calcio, tennis, karate, ginnastica ritmica e ginnastica artistica e Varco sul Mare con basket, boxe, volley maschile e femminile, soft air, danza, pattinaggio, equitazione, judo, ginnastica artistica e ritmica.

L’altra area è quella del litorale sud, con il lungomare Piermanni trasformato in bike zone, e zeppo di postazioni quali: minimoto, yoga, simulatori di volo, paramotore, atletica, scherma, dieta moving, majorette, pilates, nordic walking, nuoto, danza del ventre, arti marziali, tennis da tavolo, hip hop. In spiaggia, padel, kitesurf, vela, sub. Infine, la zona della Biblioteca comunale dove ci saranno arcieri de tiro con l’arco, tiro al bersaglio e nell’area del verde attrezzato soft air, yoga, football americano, pallamano, rugby.

L’evento è patrocinato da: Comune di Civitanova Marche, Regione Marche, Coni, Comitato Italiano Paralimpico.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’esodo che verrà

Senza acqua nè luce, nella capitale come nelle città più importanti del Paese, molti ucraini lasceranno, almeno per l’inverno, le proprie case. Si prevede che prima