Difficile uscire dalla recessione. Francia e Spagna crescono più della Germania

Prima economia dell’Unione europea a entrare in recessione, la Germania non dà grandi segni di vita a livello economico. La pandemia prima, poi la guerra Ucraina-Russia in corso, una stretta monetaria Ue aggressiva, il debole potere d’acquisto e tanti altri fattori hanno scatenato la “tempesta perfetta”.

Quasi mai era successo che Francia e Spagna crescessero di più del gigante tedesco: a Parigi sono cresciuti, nel secondo trimestre, dello 0,5% (nonostante i feroci disordini scoppiati qualche settimana fa dopo l’uccisione di un giovane immigrato da parte della polizia) grazie ad esportazioni in crescita del 2,6% e alla vendita di energia per merito delle centrali nucleari.

Buone notizie anche in Spagna (più 0,4%) con un obiettivo di crescita fissato al 2,1%. La disoccupazione è calata ai minimi da quindici anni a questa parte. Segnali insomma di salute che mancano, almeno secondo i numeri, alla Germania.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Una noche con Sergio Bernal” a Fermo

Si illumina Villa Vitali, a Fermo, con il ballerino spagnolo Sergio Bernal. Civitanova Danza – festival dedicato al maestro Enrico Cecchetti, realizzato su iniziativa di Civitanova Marche, dell’Azienda Teatri di

Lasciate sbocciare i cento fiori

E’ stata inaugurata la mostra d’arte “Lasciare sbocciare i cento fiori” (da una famosa frase di Mao): verrà ospitata all’auditorium Sant’Agostino di Civitanova Alta. Il percorso esplora