Città creative Unesco, protagonista è il Rossini gourmet

“Nutrire l’innovazione attraverso la creatività” è stato il leit motiv del Summit Internazionale delle Città Creative Unesco svoltosi a Bergamo a cui anche Pesaro, nella doppia veste di Città Creativa Unesco della Musica e Capitale Italiana della Cultura 2024, ha partecipato. Rossini è stato ovviamente protagonista assoluto dell’evento che, partito dalla gastronomia (la città adriatica ne ha discusso con la messicana Mérida, la norvegese Bergen, la spagnola Burgos, la francese Rouen, le italiane Alba e Parma, la statunitense San Antonio, la portoghese Santa Maria de Feira) ha voluto condividere idee e format per innovazione e sviluppo dei territori.

Il vicesindaco e assessore alla Bellezza di Pesaro, Daniele Vimini, ha voluto ricordare un fiore all’occhiello della città: il concorso nazionale “Gioachino Rossini, Grand Gourmet” destinato agli Istituti professionali alberghieri la cui finale del concorso si terrà a Pesaro presso l’Istituto professionale di Stato per i servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera Santa Marta il 7 marzo del prossimo anno nell’ambito del “Buon Compleanno Rossini!”.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Ensueños de amor” incanta Roma

Il Teatro di Villa Torlonia è stato il magnifico scenario per una rappresentazione unica. “Ensueños de amor”, la meravigliosa opera del maestro Luis Humberto Salgado,

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si