Archeoclub e Centro Studi civitanovesi, alla scoperta della Città Alta

Cinque giornate dell’Archeoclub d’Italia e del Centro Studi Civitanovesi alla scoperta del patrimonio artistico, culturale ed archeologico di Civitanova Marche: è la novità per l’estate 2021 che unisce le due associazioni che collaborano da lungo tempo e che hanno realizzato insieme tante attività culturali. Il sindaco e assessore alla Cultura Fabrizio Ciarapica ha tenuto a battesimo il nuovo progetto “Civitas Artis” ideato dai Professori Alvise Manni (Centro Studi Civitanovesi) e Anna Maria Vecchiarelli (Archeoclub) ringraziandoli per l’impegno profuso in tanti anni per la valorizzazione culturale della città. 

Si inizia il 3 agosto con la presentazione del depliant su Ulisse Ribustini (presso “Deva Ars” di Denise Recchi in Via Porta Zoppa Civitanova Alta), il 4 agosto con Conversazione sui Franchi di Medardo Arduino (Caffè del Teatro di Valentino Cerolini a Civitanova Alta), il 5 agosto con la visita guidata a Civitanova Porto (ritrovo a Palazzo Sforza), il 6 agosto con la presentazione del libro: “Lapidario civitanovese” realizzato dai ragazzi della Scuola Media “Annibal Caro” (Caffè del Teatro di Valentino Cerolini a Civitanova Alta) e il 7 agosto con la visita guidata a Civitanova Alta (Caffè del Teatro di Valentino Cerolini a Civitanova Alta). Tutti gli eventi sono gratuiti e si svolgono all’aperto dalle 18 alle ore 20 nel rispetto di tutte le misure anticontagio. Non serve la prenotazione. Per info: www.centrostudicivitanovesi.it

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’esodo che verrà

Senza acqua nè luce, nella capitale come nelle città più importanti del Paese, molti ucraini lasceranno, almeno per l’inverno, le proprie case. Si prevede che prima