Recovery Plan, Spagna primo Paese a ricevere gli aiuti

Valutazioni preliminari positive: la Spagna sarà il primo Paese dell’Unione Europea ad avere 10 miliardi dal Recovery Plan, previa ovvia autorizzazione finale degli Stati membri. Lo ha reso ufficilale Ursula von der Leyen, presidente Ue. E’ una buona notizia per il Paese, dopo che l’Ocse, nei giorni scorsi, ha ridotto le prospettive di crescita spagnole dal 6.8% al 4,5% per l’anno in corso e dal 6.6% al 5.5% per il 2022.

L’economia spagnola nel secondo trimestre di quest’anno è cresciuta solo dell’1.1% contro il 2.8% preventivato. Dopo il crollo del Pil del 10.8% dell’anno scorso, la ripresa è di fatto ancora difficile, anche se la fiducia aumenterebbe anche grazie al fatto che è la prima nazione europea in numero di vacunati (80% circa) e ciò apporta ovvi benefici al lavoro che ha tassi di occupazione effettivi quasi ai livelli pre-pandemia. La disoccupazione rimane molto alta (14.7% come dato complessivo, ma 32% di lunga durata). Calerà notevolmente, secondo le previsioni, il disavanzo pubblico.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Trent’anni dopo Hank è vivo

Nuove edizioni dei suoi capolavori, uno spettacolo teatrale di Roberto Galano dal titolo significativo, “Una notte con Hank” (e il suo piccolo uccello azzurro nel