Teatro Rossini, annullato il concerto jazz del 4 gennaio e rinviato al 28 Lo Schiaccianoci. Confermati tutti gli altri spettacoli. Ecco il calendario

A parte del concerto jazz del 4 gennaio, annullato per via della pandemia, il cartellone del teatro Rossini rimane lo stesso. Il 21 gennaio Emilio Solfrizzi è protagonista di un nuovo allestimento de “Il malato immaginario”, spettacolo già diretto in passato dal regista Guglielmo Ferro. Un intreccio tra comicità e il teatro dell’assurdo. Gli spettacoli voluti dal Comune di Civitanova Marche, dell’Azienda Teatri e dell’AMAT, con il contributo della Regione Marche e del MiC, continuano con Gabriele Pagnotta in “Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?” in scena il 23 febbraio accanto a Vanessa Incontrada in questa commedia degli equivoci.

Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere il 18 marzo eciteranno in “Bloccati dalla neve”, una commedia brillante di Peter Quilter, da cui è stato tratto il film Judy (2019) premiato agli Oscar, per la regia di Enrico Maria Lamanna. La conclusione della sezione della prosa il 27 e 28 aprile è affidata a “Mine Vaganti”, prima regia teatrale di Ferzan Ozpetek che mette in scena con l’interpretazione di Francesco Pannofino, Iaia Forte, Erasmo Genzini, Carmine Recano con Simona Marchini, l’adattamento di uno dei suoi capolavori cinematografici, pluripremiato con 2 David di Donatello, 5 Nastri D’Argento, 4 Globi D’Oro, Premio Speciale della Giuria al Tribeca Film Festival di New York e Ciak D’Oro come Miglior Film.

Tre le proposte di danza. Il nuovo anno si sarebbe dovuto aprire il 3 gennaio (spettacolo confermato ma rinviato al 28) con un grande classico delle feste “Lo Schiaccianoci” del Balletto di Milano, musica di P. I. Čajkovskij, liberamente ispirato al racconto di Hoffmann, coreografia di Federico Veratti. Torna poi in Italia “Alice in Wonderland” tratto dal romanzo fantastico di Lewis Carrol del 1865, rielaborato nell’impianto estetico dal Circus-Theatre Elysium di Kiev, con un tour che toccherà i maggiori teatri italiani (17 febbraio). Il 5 marzo è la volta della Parsons Dance, la compagnia amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale: difficile non lasciarsi trasportare dai ritmi vibranti e dalle coreografie avvolgenti e colorate dei ballerini americani.

Ad arricchire la stagione il 7 gennaio – fuori abbonamento in collaborazione con Isolani Spettacoli – Massimo Ranieri presenta il suo “Sogno e son desto”, uno spettacolo con orchestra da vivo che dopo 500 straordinarie repliche in tutta Italia, si rinnova e si conferma uno show imperdibile.

Vendita abbonamenti prosa e danza dal 7 dicembre presso biglietteria Teatro Rossini (tel. 0733 812936). Inizio spettacoli ore 21.15.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

A Civitanova l’antologia di Sauro Cecchi

Dal 21 aprile al 5 maggio, l’ex chiesa di Sant’Agostino di Civitanova Alta ospiterà “Antology”, la mostra dell’artista marchigiano Sauro Cecchi, patrocinata dal Comune di