Solo a Civitanova: un candidato spiega perchè un altro si è candidato

Invece di parlare delle numerose imprese civitanovesi che rischiano il default con la guerra in corso in Ucraina per via dell’inevitabile chiusura degli scambi commerciali con la Russia, gli avversari di Ciarapica alla prossima tornata elettorale continuano a rilasciare dichiarazioni su una faccenda di cui si è parlato poco o nulla in queste ultime settimane: la questione porto.

A vicenda Eurobuilding chiusa, anche formalmente, e invece di fornire un modello di città e una riqualificazione degli spazi portuali – il che sarà passaggio obbligato, senza ovviamente toccare i diritti acquisiti e stravolgere la città – provano ancora a mettere al primo posto del loro programma una questione già archiviata. Gli avversari dell’attuale sindaco, per guadagnarsi qualche elettore, sono disposti anche a sostenere l’impossibile: la creazione di un porto “ecologico”, magari con le paperette sulla battigia, progetto irrealistico che non servirebbe a nessuno se non a chi fa campagna elettorale. 

Ma c’è di più, in questi giorni convulsi, in cui dappertutto si parla appunto di implosione delle economie e a Civitanova invece si perpetuano rancide polemiche. C’è chi ha fornito dettagliate spiegazioni non sulla propria candidatura, ma su quella dell’avversario, cosa che forse succede, nel panorama politico nazionale, solo a Civitanova. Nella fattispecie l’avvocato Squadroni ha spiegato ai civitanovesi perchè si è candidato per la conferma Ciarapica: perchè sarebbe sostenuto dal commissario regionale di Forza Italia, il senatore Battistoni. Embè? Non è normale che un coordinatore appoggi il suo sindaco?

Dietro questa “invasione di campo” c’è il tentativo di sedurre gli alleati scontenti, ove ve ne fossero, dell’attuale primo cittadino. Venite a me, è l’appello politico nascosto, venite nella mia coalizione extralarge, c’è posto per tutti (dai Cinque Stelle a Italia Viva a Azione, gente che da sempre evita di frequentarsi perchè non si può vedere), perchè non venite anche voi? C’è spazio per le idee di tutti. Poi sintetizzo io, se ci riesco.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Trent’anni dopo Hank è vivo

Nuove edizioni dei suoi capolavori, uno spettacolo teatrale di Roberto Galano dal titolo significativo, “Una notte con Hank” (e il suo piccolo uccello azzurro nel