Infanzia e disabilità, rete comune tra le istituzioni civitanovesi

Operare in sinergia. Per Civitanova “Città con l’Infanzia” (Centro per la Famiglia, “Educativa di Strada”, Sportello Autismo, attività estive per i ragazzi disabili, tra le varie inziative) è stato aperto un tavolo istituzionale di confronto sulle tematiche relative all’infanzia, all’adolescenza e alla disabilità: ne fa parte il Comune (l’Assessorato ai Servizi Sociali nella figura di Barbara Capponi), l’ASP “Paolo Ricci”, il Commissariato, la Guardia di Finanza, i Servizi Sociali ed Educativi dell’ente comunale, i 4 Istituti Scolastici Comprensivi, IIS Leonardo da Vinci, ITCG F. Corridoni, l’Ambito Territoriale Sociale 14 e il Centro per la famiglia del Comune. “L’apporto di tutti – ha dichiarato l’Assessore ai Servizi Sociali – è fondamentale per creare la rete virtuosa che agisca davvero in città”.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Willem de Kooning e l’Italia

Alle Gallerie dell’Accademia  di Venezia (tutti i giorni dalle 8.15 alle 19.15, tranne il lunedì 8.15-14, aperta fino al 15 settembre) è stata inaugurata la

Residenze digitali, Amat premia un fanese

Premiata la creatività marchigiana nella quinta edizione di Residenze Digitali, una chiamata nazionale agli artisti della scena contemporanea che vogliano espandere i propri confini esplorando lo spazio

Claudio Bisio, come raccontarsi male

Martedì 23 e mercoledì 24 aprile, alle ore 21.15, salirà sul palco del teatro Rossini di Civitanova Marche un Claudio Bisio accattivante, carismatico e irriverente con La mia vita