Macerata Racconta, lunedì parte il Festival letterario

Tutto pronto per il taglio del nastro della undicesima edizione di Macerata Racconta il Festival letterario in programma da lunedì 2 a domenica 8 maggio in diverse location del centro storico, dedicato quest’anno a “Le sfide”, da quelle individuali o collettive che generano progresso e sviluppo a quelle negative che portano ai conflitti. Lunedì, giorno dell’apertura ufficiale del Festival, appuntamento è alle 18.30 all’Auditorium della Biblioteca Mozzi Borgetti con Matteo Saudino e il suo “Ribellarsi con filosofia”. Professore di Filosofia e Storia in licei torinesi, Saudino è ideatore e autore di un canale youtube, BarbaSophia, e ha scritto per Paravia numerosi manuali scolastici. Saudino parlerà di come il coraggio delle idee possa impattare sulla nostra esistenza, insegnandoci a guardare alla filosofia con occhi nuovi. L’ingresso è libero senza prenotazione.

Alle 21.15 al Teatro della Filarmonica seconda sfida del giorno con  la messa in scena di “Non possiamo abituarci a morire” uno spettacolo che ha come protagonisti lavoro e lavoratori, con le loro gioie e tormenti. Le parole di Luigi Di Ruscio, cucite per l’occasione da Angelo Ferracuti, fanno da controcanto ai canti popolari e alle canzoni interpretate da Serena Abrami e musicate da Fabio Capponi. 

Nella giornata inaugurale in programma anche il taglio del nastro alla Galleria degli Antichi forni, alle 17,  della mostra “Le sfide” a cura di Paolo Gobbi con la collaborazione di Marina Mentoni, Federica Giulianini ed Andrea Chiesi. Si tratta di una collettiva artistica dell’Accademia di Belle Arti di Macerata allestita con le opere degli studenti del corso di pittura che hanno interpretato il tema del festival. La mostra rimarrà aperta fino all’8 maggio con orario 16-20.

Sempre alle 17 presso la libreria “Giunti al Punto” del Centro commerciale Val di Chienti, lettura animata e laboratorio per bambini e bambine tra i 3 e i 7 anni. Prenotazioni a macerata@giunti.it

Macerata Racconta è organizzato dell’associazione Contesto in collaborazione con il Comune di Macerata e l’Università di Macerata, con il patrocinio della Regione Marche, della Camera di Commercio delle Marche, del Garante regionale dei diritti della persona e dell’Ordine degli Avvocati di Macerata e con il contributo di BPER Banca, MC Consulting Unipol SAI di Macerata e Centro Commerciale Val di Chienti.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Ensueños de amor” incanta Roma

Il Teatro di Villa Torlonia è stato il magnifico scenario per una rappresentazione unica. “Ensueños de amor”, la meravigliosa opera del maestro Luis Humberto Salgado,

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si