A Partinico “Il Piatto della Pace” unisce tutti. Repubblica Ceca tra i Paesi invitati

Repubblica Ceca, Lituania e Polonia saranno i Paesi protagonisti della kermesse “Il Piatto per la Pace”, manifestazione ideata e organizzata dall’Inner Wheel Club Qarinis presieduto da Maria Frisella, con la partecipazione di Fidapa – sezione Palermo Mondello – presieduta da Carmela Sapuppo. La competizione si terrà all’Istituto di Istruzione Superiore “Danilo Dolci” di Partinico martedì prossimo.

Guláš in pane ceco (Repubblica Ceca), cepelinai (Lituania) e i pierogi (Polonia) saranno i piatti partners di un percorso educativo degli studenti che potranno così approfondire tematiche come il valore della storia del cibo che è storia dei popoli, l’importanza dell’alimentazione per ogni persona, il rispetto per la terra e per i suoi prodotti, il significato della convivialità tra le genti e acquisire conoscenze su OMS, Fao e Unesco.

La Giuria internazionale della prima edizione de “Il Piatto per la Pace” è composta dalla dottoressa Vincenza Fundarò, Presidente Dama dell’Ordine di Merito di Savoia, dal dottor Andrea Marchione, Console onorario della Repubblica Ceca, dal dottor Alessandro Palmigiano, Console onorario della Lituania, dal dottor Davide Farina, Console onorario della Polonia, dal dottor Gerlando Pinzarrone, Console Regionale della Sicilia della Confederation Europeenne Des Gourmets, dal dottor Liborio Cruciata, Delegato della Accademia Italiana della Cucina di Alcamo e Castellammare del Golfo, dal Maestro di cucina Giuseppe Giuliano e dal medico chirurgo dottor Francesco Castello. Verrà assegnato anche un Premio speciale della Critica per l’Arte nel piatto.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Ensueños de amor” incanta Roma

Il Teatro di Villa Torlonia è stato il magnifico scenario per una rappresentazione unica. “Ensueños de amor”, la meravigliosa opera del maestro Luis Humberto Salgado,

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si