Loreto, è di nuovo esposta la copia della Sacra Sindone

E’ la copia in grandezza naturale (4,41 per 1,16 metri)  della Sacra Sindone conservata a Torino. Da alcuni giorni nella Cripta del Crocifisso del Santuario Mariano di Loreto i fedeli potranno di nuovo contemplarla, dopo le misure restrittive dovute alla pandemia.

La copia del lino, stampata con procedimento esclusivo della DuPont, autorizzata dall’Arcivescovo di Torino (unica autorità che può farlo), S.E. Monsignor Cesare Nosiglia, rimanda alla Passione di Cristo e reca impressa la figura del cadavere di un uomo torturato e crocifisso.

E’ stata donata al Santuario su suggerimento dell’ingegner Massimo Rogante,membro del Comitato Scientifico del Centro internazionale di Studi sulla Sindone che ha condotto studi, con tecniche neutroniche e nella sua attività di scienziato, nell’analisi delle fibre di lino vecchie e nuove.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

“Ensueños de amor” incanta Roma

Il Teatro di Villa Torlonia è stato il magnifico scenario per una rappresentazione unica. “Ensueños de amor”, la meravigliosa opera del maestro Luis Humberto Salgado,

L’omaggio di Civitanova a Pollastrelli

Civitanova renderà omaggio al Cavaliere Giorgio Pollastrelli, presidente storico della sezione Anac, Cavalleria militare marchigiana domenica prossima alle ore 10.30, in Piazza Abba, dove si