Vade retro Amazon. Il ponte olandese simbolo di Rotterdam non si smonta

Anche Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo (se la batte con Elon Musk, quello di Tesla) e fondatore di Amazon, ha preso coscienza che i soldi non sono tutto nella vita. Per far passare il suo nuovo superyacht Y721, costruito a Rotterdam, si sarebbe dovuto smontare uno storico ponte cittadino, De Hef, un simbolo della città.

Magari non era nelle intenzioni di Bezos, ma la richiesta del miliardario alle autorità era ovviamente offensiva nei confronti dei cittadini che hanno dunque reagito. “Si possono spostare i monumenti o smontare le città per fare un favore ai ricchi?” si sono chiesti anche in Comune.

E così Rotterdam lascerà intatto il vecchio ponte ferroviario, ormai centenario e, dopo la costruzione di un tunnel per la circolazione dei mezzi, ufficialmente in pensione. Ma è un simbolo. E i simboli sono più forti di tutti i soldi del mondo, almeno questa è la bella lezione che gli olandesi hanno dato stavolta al mondo.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’esodo che verrà

Senza acqua nè luce, nella capitale come nelle città più importanti del Paese, molti ucraini lasceranno, almeno per l’inverno, le proprie case. Si prevede che prima