L’Ungheria sceglie Trieste come porto di riferimento. Al via il progetto Adria Port

Un terminal​ ​cargo ​creato per l’approdo di due navi alla volta, con collegamento alla stazione ferroviaria di Aquilinia, è il progetto di Adria Port. La riqualificazione all’ex Aquila di Trieste​ ​è stata voluta ​da Italia e Ungheria: alla presentazione il vicesottosegretario di Stato ungherese​,​ Péter Kiss-Parciu​, l’amministratore delegato di Adria Port Peter Garai​ e il governatore del ​Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga​, hanno sottolineato l’importanza della scelta e di come Trieste possa essere sempre più “la porta privilegiata per il commercio dell’area mitteleuropea​”. Dopo l’accordo di programma, i lavori: in un paio d’anni il progetto Adria Port sarà realtà dopo aver battuto la concorrenza di Capodistria. 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Trent’anni dopo Hank è vivo

Nuove edizioni dei suoi capolavori, uno spettacolo teatrale di Roberto Galano dal titolo significativo, “Una notte con Hank” (e il suo piccolo uccello azzurro nel