Natale, Civitanova vuole tornare a… emozionarsi

E’ il primo Natale dopo l’emergenza pandemia. Il cartellone di eventi predisposto da Civitanova, presentato ieri in Comune, ha un denominatore comune: l’emozione, di ritrovarsi e condividere una volta ancora i momenti di gioia. “Con le luminarie e un cartellone ricco di eventi – ha detto il sindaco Fabrizio Ciarapica – Civitanova vuole lanciare un messaggio di rinnovata condivisione ma anche di fiducia. La scelta di questa amministrazione di accendere il Natale e quindi di rendere ancora più accogliente e attrattiva la nostra città, è il miglior aiuto che possiamo dare ai commercianti in questo periodo così difficile”.

“Non possiamo rinunciare all’incanto, all’entusiasmo e alla gioia del Natale. Quest’anno Civitanova sarà illuminata dalle Lanterne – ha detto l’assessoreal Turismo, Gironacci – che sono il simbolo di buon auspicio e del calore umano. Tra le novità il Planetario astronomico, la danza acrobatica, il violinista gigante in Piazza XX Settembre, Marameo Crismas, animazioni itinerante in tutte le vie di Civitanova, Gustaporto, lo spettacolo della pesca. Torna la pista sul ghiaccio, i laboratori di Babbo Natale e poi teatro, danza, sfilata di moda e anche cultura”. Da parte sua il consigliere comunale Maria Luce Centioni ha ricordato che “ci saranno molti mercatini, non solo natalizi, che animeranno la città. Ricordo anche il varco sul mare vestito a festa con la pista del ghiaccio e varie attrazioni”.

Si inizia il 3 dicembre alle ore 18.30 con l’accensione delle luminarie e dell’albero donato da Esine in piazza XX Settembre. Nello stesso giorno, alle ore 11, al Mercato Ittico si terrà l’evento Gustaporto. Sarà presente Roberta Morise da RAI 1 “Camper” che condurrà lo “Spettacolo della Pesca”. A seguire nel pomeriggio degustazione di pescato di stagione della marineria civitanovese, gratuito su prenotazione. Alle 17.30, alla Biblioteca Comunale “S.Zavatti” presentazione del libro “Chi dà luce rischia il buio, incontro con l’autrice Giulia Ciarapica. Alle 21, al teatro Annibal Caro, Premio Carlo Gargioni 2022 mentre alle 21.15 al Teatro Rossini, Concerto omaggio a Lucio Dalla “La sera dei miracoli” a cura di Avis Civitanova Marche in collaborazione con Aido e Admo, in occasione del 51° gemellaggio con Esine.

L’8 dicembre invece sarà la volta di Civitanova Alta. Alle ore 15 inaugurazione Presepi e Casa di Babbo Natale, Artisti di strada per le vie del borgo. Alle 17.30 accensione delle luminarie dell’albero di Natale di Piazza della Libertà con la partecipazione della Banda Musicale di Civitanova Marche. Visita guidata alla Pinacoteca Moretti e alle 18,30 Concerto Gospel nello spazio Multimediale San Francesco.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Trent’anni dopo Hank è vivo

Nuove edizioni dei suoi capolavori, uno spettacolo teatrale di Roberto Galano dal titolo significativo, “Una notte con Hank” (e il suo piccolo uccello azzurro nel