La Germania vuole semplificare la cittadinanza: tempi più veloci e meno burocrazia

Chi porta benessere alla nazione deve essere cittadino tedesco. La proposta della ministra tedesca dell’Interno, Nancy Faeser, ridurrebbe i tempi per la naturalizzazione degli stranieri, da otto anni di residenza stabile e legale in Germania a cinque (tre addirittura in alcuni casi). Si riduce il tempo anche per i figli degli immigrati e gli over 67 che ne fanno richiesta, oltre a rendere più facile la doppia cittadinanza.

Se ne parlerà nella riunione governativa di domani, anche se il cancelliere Olaf Scholz si è detto favorevole sin da subito alla semplificazione. “Chi vive e lavora stabilmente in Germania deve anche poter votare ed essere eletto, deve far parte del nostro paese, con tutti i diritti e i doveri che ne conseguono. E questo indipendentemente dall’origine, dal colore della pelle o dalla confessione religiosa”. 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Nell’olimpo della Dea

(articolo di Giovanni Rodolfi) – Quanti anni sono passati dalla partita contro il Malines. Quante cose sono cambiate. Quanti tifosi sono passati. Di fatto c’è