Quando la tragedia della droga diventa musica per Dio

Un concerto-testimonianza venerdì prossimo al Varco al Mare (ore 21, ingresso libero) organizzato dalla Parrocchia San Gabriele dell’Addolorata di Civitanova Marche. “I Reale”, gruppo che porta la propria musica in piazze, chiese, teatri e palazzetti di tutta Italia, nascono “dalla droga, dalla strada, dalla notte, dalla ricerca forsennata di senso e di felicità. Quando la corsa di Alessandro Gallo e Francesca Cadorin, negli anni ’90 tossicodipendenti, impatta nell’abbraccio di Madre Elvira nella Comunità Cenacolo, la rabbia si trasforma in curiosità, l’odio in stima, il giudizio in conoscenza e il bisogno di felicità in cammino di Fede”.

Tutti e due appassionati di musica (Alessandro già compositore e con un piccolo bagaglio di esperienze professionali con varie band), mettono al servizio della Comunità Cenacolo il proprio talento, scoprendo un nuovo modo di fare musica in cui molti giovani si identificano. “Amici vecchi e nuovi decidono di mettersi in gioco. Arrivano Luca, French, Diego, Stefano prima e Dario poi, poi ancora Marco, Lorenzo e le rispettive famiglie e, in dieci anni, il piccolo ‘modo di pregare’ dei Reale diventa una missione”.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts